Asparagi bianchi, un mazzo

€7,50

Un mazzo di asparagi bianchi

Origine: ITALIA, cat. Extra

Descrizione: Gli asparagi bianchi sono una tipologia di asparagi coltivata sotto terra e alla quale viene impedita l'esposizione alla luce del sole. Il termine "asparago" o asparagio deriva dal greco "aspharagos", che a sua volta deriva dal persiano "asparag" che significa germoglio.

Proprietà: Gli asparagi contengono molta acqua, poche calorie (circa 25 Kcal per 100gr) e sono ricchi di minerali, vitamine e fibre vegetali. Tra i benefici principali che derivano dal consumo di asparagi: grazie ad alcuni principi attivi e all'alto tasso di sali minerali, in particolare del cromo, permettono di migliorare la capacità dell’insulina di trasportare il glucosio; favoriscono la diuresi - gli asparagi contengono elevati livelli di un amminoacido denominato asparagina, un diuretico naturale che aiuta l'organismo ad espellere il sodio in eccesso, e di potassio, che aiuta a contrastare il ristagno dei liquidi e a riequilibrare la pressione; favoriscono la depurazione dell'organismo - gli asparagi sono particolarmente ricchi di glutatione, una sostanza utile a favorire la depurazione dell’organismo, migliorando la sua capacità di liberarsi di sostanze dannose, componenti cancerogeni e radicali liberi; hanno proprietà antiossidanti - ricchi di antiossidanti, gli asparagi sono molto utili per contrastare i segni dell’invecchiamento e rallentare il processo di avanzamento dell'età biologica; aiutano la digestione e migliorano le funzioni intestinali - gli asparagi sono ortaggi particolarmente benefici per il nostro apparato digerente grazi al contenuto di inulina, una fibra solubile nota per la sua capacità:

InfoDiffusi soprattutto nel Nord-Est italiano, gli asparagi bianchi sono molto amati per il loro sapore delicato, tanto che spesso si consumano crudi, in carpaccio o in insalata. Vengono usati anche per creare zuppe, vellutate o creme, per insaporire primi piatti, e abbinati alla carne, in particolare a quella di faraona, o al pesce.

I consigli di Jack: Come vanno cucinati gli asparagi? Togliendo la base (almeno 4 cm) che risulta dura e legnosa, poi immersi in acqua fredda e pelati, oppure prima bolliti e successivamente pelati così da mantenerli più saporiti. Possono essere cotti al vapore oppure lessati per un tempo variabile di 10-18 minuti a secondo della spessore. Un trucco per cuocere gli asparagi è quello di immergerli uniti nel mazzetto a testa in sù, così che le punte superiori si cuociano al vapore e solo la base, più dura, sia lessata a contatto con l'acqua bollente. Una volta cotti, gli asparagi bianchi vengono usati per varie preparazioni: così lessati e lasciati raffreddare possono essere conditi in insalata, oppure saltati in padella o al forno, o messi nelle frittate e nelle quiche,